Parole chiave: dovresti tradurle?

La SEO è un tema caldo nel mondo del web marketing. La sua indubbia utilità e i cambiamenti costanti che subisce a causa dell’evoluzione dei motori di ricerca spingono i professionisti della comunicazione a raffinare continuamente le loro strategie.

I contenuti del tuo sito web probabilmente sono stati realizzati tenendo conto di precise keyword. Quando devi affrontare la loro traduzione, la domanda legittima è: come localizzare le parole chiave mantenendo intatta l’efficacia della strategia SEO? Scopriamo la risposta in questo articolo!

 

Tradurre le parole chiave per gli utenti e i motori di ricerca

Partiamo da un presupposto: la maggior parte dei termini, anche i più specialistici, può essere tradotta. Chi opera in determinati settori è abituato a usare indifferentemente la parola inglese e quella nella lingua locale per indentificare un macchinario, un oggetto o un servizio. Ciò significa che anche nelle ricerche online verranno utilizzati entrambi i termini indistintamente.

In ogni caso, anche in contesti o nazioni in cui il bilinguismo è diffuso, la terminologia locale ha un valore da non sottovalutare. Quindi le parole chiave relative al tuo business possono (e probabilmente devono) essere tradotte! Queste considerazioni, però, devono essere supportate dai dati.

La SEO si basa sulla ricerca e l’analisi delle keyword. Internazionalizzare questo processo significa estendere la ricerca alle lingue target in cui vuoi tradurre i tuoi contenuti. Attraverso piattaforme di keyword research, puoi identificare i termini locali che il tuo pubblico usa e che corrispondono a quelli utilizzati da te.

 

Collaborare con i traduttori

Se tradurre un contenuto può sembrare un lavoro abbastanza lineare, tradurre i testi di un sito web in ottica SEO è un progetto ben più articolato. È necessaria una stretta collaborazione tra il tuo team e i traduttori per identificare le giuste parole chiave e integrarle nella tua comunicazione.

In fase di analisi delle keyword, l’aiuto del traduttore ti permette di espandere la ricerca e semplificare il lavoro. D’altronde, non è facile esaminare termini in una lingua che non conosci, magari addirittura con un altro alfabeto! Inoltre il traduttore mette a tua disposizione la sua esperienza, che è molto utile per intuire le sfumature di una parola e le sue applicazioni.

È necessaria una certa flessibilità quando si traducono i contenuti in ottica SEO. Probabilmente i testi originali sono stati sviluppati per “armonizzarsi” alle parole chiave che hai identificato. Se vuoi raggiungere la stessa qualità con i contenuti tradotti, devi accettare che questi ultimi siano formalmente diversi da quelli di partenza.

Ciò che conta è che il messaggio sia trasmesso nel modo più efficace possibile e che vengano usate le parole chiave giuste. Ecco perché potrebbe essere necessario affrontare il materiale con un approccio più vicino alla transcreation che alla traduzione semplice.

 

La scelta di tradurre le parole chiave della tua strategia SEO dipende da fattori come l’esistenza di termini locali e le caratteristiche del tuo pubblico. Attraverso un’attenta analisi delle keyword e la collaborazione con i traduttori, riuscirai a realizzare contenuti ottimizzati sia per gli utenti sia per i motori di ricerca!

Al prossimo articolo!

No Comments

Post A Comment